Video

Saffo, Fr. 31 Voigt (Sappho, Φαίνεταί µοι)

Simile a un dio mi pare, lui…

scivola subito sottile sotto pelle il fuoco
gli occhi non sono più occhi
soltanto un frastuono le orecchie
esce scende mi infradicia ogni mio sudore
tremito tutta mi prende
sono più verde dell’erba

ma tutto si può sopportare…


Iliade, Proemio, I, 1-34

Cantami, dea, la rabbia di Achille Pelide,
tanto letale che dolore infinito inflisse agli Achei


Exegi Monumentum, Horatius, III, 30

Ho lasciato un ricordo piú immortale del bronzo,
che s’innalza piú delle piramidi dei re,
che non pioggia mordace, non violenza di venti
potrà distruggere,
o l’incessante susseguirsi
degli anni e il dileguarsi del tempo.
Non morirò del tutto …


Catullo, vivamus atque amemus

Viviamo, mia Lesbia, e amiamoci,
e i brontolii dei vecchi troppo arcigni
stimiamoli tutti meno di una cicca! …


Catullo, Odi et Amo

La odio e la amo:
perché lo faccio? Te lo chiedi?
Non lo so, ma sento che accade…
e mi ritrovo in croce!


Lucrezio, Inno a Venere

Madre dei discendenti di Enea,
gioia degli uomini e degli dei,
Venere dispensatrice di vita…


Orazio, Carpe Diem

Tu, non cercare di conoscere
(non è lecito saperlo)
quale destino gli Dei abbiano riservato
a me e a te, Leoconoe…


Catullo, Cui dono lepidum novum libellum (falecio)

A chi regalerò questo nuovo libretto
Appena levigato con la pietra pomice?
A te, caro Cornelio …


Lucrezio: poeta del piacere, poeta del tormento

La grandezza di Lucrezio è poetica, e anche il gusto per l’orrido e per il macabro, che raggiunge il culmine nella parte della sua opera dedicata alla peste di Atene, è fondamentalmente un gusto ‘estetico’: è delirium poetico.


Odi et Amo - frammenti di spettacolo

… chi è posseduto dalla μανία, la manìa profetica o quella mistica o quella poetica o quella erotica, agisce in stato di ἐνθουσιασμός… significa che quando hai l’entusiasmo hai il dio dentro di te. O tu sei dentro al dio, che poi è la stessa cosa.
È una condizione che si sposa perfettamente con l’estasi: esci da te stesso per ritrovarti dentro il dio. E allora, se sei un profeta, un leader carismatico o un prete o un artista (anche un professore, perché no?) o se sei semplicemente un innamorato… ecco, o hai l’entusiasmo…. oppure puoi darti all’ippica!


Canto di Ulisse. Inferno XXVI, 76-142

“O frati - dissi - …
… Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza”.


Penelope (Poesia di Giusy Del Vento)

- Tessi, tessi. Ingannerai il tempo
Altrimenti ogni giorno morirai -
mi dicevo. Ho ricamato per te
Montagne fiumi campi
alberi da frutto e navi
Gabbiani con le ali stese
Donne che attingono alla sorgente
buoi soldati la tua casa
Il mondo intero
per giorni, anni…


Giuseppa Sozzolina

Una fiaba da “sentire” con i 5 sensi

Giuseppa è una bambina, la chiamano Sozzolina
non si vuole mai lavare mani e piedi fa puzzare.
Rotolò su un prato verde su erbe e fiori si distende.
Sozzolina non è più Profumina dilla tu!